Gnocchi di Cavolfiore – una ricetta a 4 mani

Se mi segui su Instagram http://www.instagram.com/francesca_c_riboldi 
già saprai che ho una cliente Elena http://www.sequestoeunuovo.it, food influencer appassionata di buona cucina, che ha deciso di intraprendere con me un percorso di Health & Nutrition Coaching – ovvero insieme ritroviamo l’equilibrio nella sua alimentazione ed impostiamo uno stile di vita positivo perfettamente tagliato sulle sue necessità.

Qualche giorno fa ci siamo incontrate nella sua cucina per preparare questi deliziosi Gnocchi di Cavolfiore, una ricetta che negli Usa sta spopolando dopo che un noto marchio di prodotti alimentari, ha commissionato la produzione ad un misterioso pastifico italiano, e li propone già pronti in versione surgelata.

Quindi, dopo aver valutato la lista ingredienti, mi sono detta “perché non riproporli homemade?”.

Ed eccoli.

La lista ingredienti è molto corta, sono senza glutine, ricchissimi di fibre e nutrienti, e si prestano benissimo come primo piatto oppure da aggiungere ad insalate, pokè bowls o dove più ti porta la fantasia.

Scordiamoci i classici gnocchi di patate a cui siamo abituati, questi hanno una doppia cottura che li renderà crunchy e leggeri, perfetti in abbinamento a verdura e secondi piatti.

La farina che ho scelto di utilizzare è quella di Teff, uno pseudocereale proteico simile alla quinoa e all’amaranto, che non contiene glutine, a basso indice glicemico, e ricco in vit del gruppo B e sali minerali essenziali. Si acquista al supermercato di alimenti naturali e biologici.

Nonostante la ricetta originale preveda l’utilizzo della farina di cassava o manioca – non facilmente reperibile in Italia, se non attraverso internet, io ho preferito fornirti un’alternativa con una densità dei nutrienti maggiore.

Nel caso in cui non dovessi trovare la farina di Teff, una degna sostituta sarà la farina di quinoa – per mantenere la ricetta gluten free – oppure l’integrale di tipo 2, esattamente nelle stesse quantità.

Il condimento di questi gnocchi è un delizioso pesto di rucola, preparato da Elena con semplicità, pochi ingredienti ma un super gusto!

LA RICETTA

Ingredienti per 2 persone

GNOCCHI

100gr di cavolfiore crudo e tritato finemente nel mixer

2 cucchiai di farina di Teff

1 cucchiaino di fecola di patate

1 cucchiaino di sale

PESTO DI RUCOLA E MANDORLE

150gr di rucola lavata

3 cucchiai di olio evo

un pizzico di sale

10 mandorle

PROCEDIMENTO

Una volta tritato il cavolfiore nel mixer e raggiunta la consistenza dei chicchi di riso, sbollentalo in acqua per 5 minuti.

Prepara un canovaccio pulito con cui drenarlo ed una ciotola in cui raccoglierai l’acqua del cavolfiore dopo averlo strizzato.

Unisci nel mixer il cavolfiore, la farina, il sale, la fecola e poca acqua di cottura a seconda della consistenza ottenuta, amalgama finché l’impasto sarà elastico e non appiccicoso.

Crea dei panetti cilindrici, tagliali a pezzetti della grandezza di un cm circa e cuocili in acqua bollente.

Quando affiorano, scolali, spennellali con poco olio su entrambi i lati e mettili in forno preriscaldato a 240° per 15/20 minuti, fino a doratura.
Nel frattempo prepara il pesto, frullando la rucola, con le mandorle, l’olio ed il sale.

Una volta pronti gli gnocchi, condisci con il pesto e servi. Decora se vuoi con pepe rosa in grani.

Siamo sicure piaceranno a tutti, grandi e piccini, provali con gli abbinamenti che preferisci e se ti va, condividili con noi!

foto di Elena Saracino – www.sequestoeunuovo.it