La tua nuova routine del sonno in 5 mosse

Non c’è nulla come una notte di sonno rigenerante, che ci faccia sentire pieni di energia e carichi per affrontare la giornata.
Durante il riposo il nostro corpo mette in moto tanti meccanismi di riparazione, fisici e mentali.
Inoltre sembrerà strano ma un buon sonno è alla base di un controllo e raggiungimento del peso naturale, oltre che dell’appetito.
Si tratta di risposte ormonali che si innescano ogni notte ed ogni giorno, e che si concatenano tra loro.
Quando siamo stanchi, è più probabile che si facciano scelte alimentari poco salutari, o che non ci venga voglia di fare attività fisica.

Se riposi male, prova a considerare questi fattori:
• Ti capita di consumare caffeina nel pomeriggio (che sia the – di qualsiasi genere esso sia – caffè o coca cola)
• Bevi qualche bicchiere di vino poco prima di andare a letto – questo mette in subbuglio il fegato
• Mangi zuccheri nei pasti serali
• Sei fortemente stressata e continui a pensare e rimuginare
• Non mangi abbastanza proteine a cena
• Hai qualche sbilanciamento ormonale legato alla tiroide
• La tua camera è troppo calda
• Ti alleni la sera ed hai l’adrenalina ancora in circolo
• Usi cellulare e tablet poco prima di dormire
Ecco quindi i miei suggerimenti, per migliorare la tua routine notturna

RENDI IL SONNO UNA PRIORITA’ – siamo super impegnati, vorremmo giornate di 48 ore solo per portare a termine tutte le cose che dobbiamo fare, e spesso siamo soliti arrivare a sera che crolliamo per la stanchezza e ci buttiamo a letto ad orari poco regolari tra loro. Cerca di importi di andare a dormire non più tardi delle 23 così da riuscire a dormire 7/8 ore per notte. Un buon sonno è anche alla base delle nostre risposte emotive: più siamo riposati e meno saremo soggetti ad eccessivi carichi di stress.

RILASSATI E CREA UN RITUALE DEL SONNO – la sera è fatta per rilassare la nostra mente sempre in fermento. Ti capita mai di analizzare una situazione o un piccolo problema nelle ore serali e che risulti essere più grande e complicato di quello che , rispetto poi a come appare alla luce del giorno? Questo è proprio perché la sera il nostro cervello accumula tutti gli stimoli e le informazioni ricevute nella giornata ed attiva un meccanismo di storaggio nei nostri cassetti della memoria, per facilitargli il compito dovremmo proprio decomprimere tutto lo stress e la concentrazione accumulati, cercando di rilassarci.
Inseriamo 10 minuti di meditazione poco prima di andare a letto, con gli occhi chiusi e facendo dei bei respiri profondi. Ci sono tante utili app per il cellulare che offrono musiche relax, esercizi di respirazione, visualizzazioni e meditazioni guidate. Prova a dare un’occhiata.

TIRA SU LE GAMBE PER 10 MINUTI – e appoggiale contro il muro, formando un angolo a 90° con il busto sdraiato a terra o sul letto/divano.

MIGLIORA L’ALIMENTAZIONE – per riposare bene e non avere picchi glicemici notturni e fastidi digestivi, il mio consiglio è di rendere la cena il pasto più leggero della giornata. Non farti mai mancare una porzione di proteine magre come il pesce, abbina una fonte di grassi sani come 1/4 di avocado, delle olive o dei semi per bilanciare gli ormoni ed infine dai sostegno al lavoro del fegato aggiungendo una buona porzione di verdura brassicacea (cavolo, broccoletti, cavolfiore…) o verdura a foglia verde e scura.

VALUTA CON IL TUO MEDICO UN SUPPORTO INTEGRATIVO – magnesio e zinco sono eccezionali nell’aiuto con il sonno.